Avvio di un'auto o di un taxi condivisi

Vuoi avviare una compagnia di auto / taxi condivisa? Se SÌ, ecco una guida completa per l'avvio di un'attività di auto / taxi condivisa senza soldi e senza esperienza .

Ok, quindi ti abbiamo fornito un modello di piano aziendale / taxi condiviso di esempio. Lo abbiamo anche approfondito analizzando e redigendo un piano di marketing condiviso per auto / taxi supportato da idee di guerrilla marketing per società di auto / taxi condivise. In questo articolo, prenderemo in considerazione tutti i requisiti per l'avvio di un'attività di auto / taxi condivisa. Quindi indossa il tuo cappello imprenditoriale e procediamo.

Perché avviare un'attività in auto / taxi condivisa?

Se hai una macchina e ti piace guidare e condividere spazi con diversi estranei, avviare un'attività di auto / taxi condivisa potrebbe essere proprio quello che fa per te. Il business è ad alta intensità di capitale, ma se sei serio e impegnato, puoi fare più di quanto inizialmente investito nel business in un breve periodo di tempo. Proprio come qualsiasi altro business, ci sono diverse cose che dovresti fare bene in quanto l'attività è un po 'più complicata rispetto al normale tipo di taxi.

La compagnia di auto / taxi condivisa ha acquisito importanza negli ultimi anni, il che significa che un numero maggiore di imprenditori è entrato in questo business. Inoltre, l'industria è relativamente nuova e non è ancora stata regolamentata, motivo per cui è necessario dedicare del tempo a condurre una ricerca approfondita sul business.

Il fatto che ci siano molte aziende di auto / taxi condivise non significa che non puoi anche avviare l'attività e trarne un buon profitto. Quello che devi fare è studiare i luoghi in cui più persone richiedono il tuo tipo di servizi e quindi offrire i tuoi servizi lì. Inoltre, dovrai determinare una nicchia per la tua attività perché anche se puoi decidere di trasportare chiunque, puoi anche avere un gruppo dedicato di clienti da un determinato segmento del mercato di destinazione.

Proprio come qualsiasi azienda, lo sviluppo di un piano aziendale per la tua attività di auto / taxi condivisa è molto necessario se intendi avviare la tua attività con il minor numero di intoppi possibile.

Se stai per acquistare una flotta di auto per la tua attività di auto / taxi condivisa, è necessario impostare le regole giuste per i tuoi autisti e il personale nel suo complesso. Questo perché questo tipo di attività prospera nel modo in cui i conducenti trattano i propri clienti, il che porta non solo a valutazioni elevate, ma a ripetere le attività.

Ogni guidatore dovrebbe essere libero da droghe e alcol, specialmente durante la guida e qualsiasi auto utilizzata deve essere adeguatamente curata, dalla pulizia di base alla manutenzione preventiva. Poiché i clienti interagiranno principalmente con i tuoi conducenti, è essenziale che tu li tratti sempre nel modo giusto.

Avvio di un'attività condivisa in auto / taxi: una guida completa

  • Panoramica del settore

Oggi, le persone in diverse aree urbane si muovono in vari modi a seconda della loro scelta, il che ha portato alla crescita dei servizi di car sharing. L'industria dei servizi di auto condivisa è divisa in due categorie commerciali; con un modello di business incentrato sul coordinamento delle corse attraverso una piattaforma, mentre il secondo modello di business possiede la flotta di auto che vengono quindi condivise tra gli utenti.

La prima categoria del modello di business è quella che crea valore soprattutto perché devono lavorare per collegare le persone alle auto di cui hanno bisogno. Ciò non significa tuttavia che la seconda categoria di attività sia meno rilevante in quanto entrambe dipendono l'una dall'altra per essere in grado di fornire un servizio efficiente.

Il mercato delle auto condivise ha generato ricavi bassi anche se è diventato un settore con cui confrontarsi. Secondo uno studio del Transportation Sustainability Research Center del 2014, negli Stati Uniti ci sono più di 19.000 aziende di auto condivise che hanno quasi 997.000 membri.

L'industria ha generato solo circa 400 milioni di dollari all'anno negli Stati Uniti, che rispetto ai ricavi di 24 miliardi di dollari dell'industria del noleggio auto è molto piccolo. Inoltre, anche se il mercato delle auto condivise ha registrato un'enorme crescita negli ultimi cinque o sei anni, l'industria non ha ancora subito un'esplosione.

Secondo PwC, anche se ci sono cinque principali settori di condivisione, il trasporto è stato il più grande ed è stato progettato per generare entrate per $ 335 miliardi a livello globale entro il 2025. Si è quindi ritenuto che il trasporto sia uno dei settori più promettenti che consentirà grandi investimenti opportunità.

Anche se ci sono molte persone che possiedono veicoli, la proprietà diminuirà poiché più persone preferiranno utilizzare i servizi di auto condivisi; costringendo quindi il governo a elaborare politiche che garantiscano che il settore sia altamente regolamentato in modo che possano operare in modo equo con le compagnie di taxi già esistenti.

I servizi di auto condivisa hanno ricevuto molto supporto da grandi aziende e start-up. Inoltre, i clienti hanno ampiamente adottato l'idea che ha portato all'enorme crescita ottenuta dall'industria anche a livello globale. Tuttavia, sebbene ci sia stato un enorme supporto e crescita per questo mercato, ci sono state anche grandi sfide e preoccupazioni riguardo alla fiducia sia dei conducenti che dei piloti. Secondo una ricerca, solo il 19 percento dei Millenial si fida della maggior parte delle persone, rispetto al 40 percento dei baby boomer e al 31 percento dei GenXer che sentono lo stesso.

Per far fronte a questi problemi di fiducia, la maggior parte delle piattaforme di auto condivise ha implementato funzionalità che consentono sia ai conducenti che ai piloti di fornire i propri feedback. Ciò ha funzionato perché la maggior parte delle persone si fida delle recensioni e ciò ha aiutato le persone ad avere la sicurezza di entrare nelle auto degli estranei, soprattutto a causa della rigidità delle piattaforme che trattano questi sistemi di feedback quando i conducenti con recensioni basse vengono disattivati.

Tuttavia, non importa quanto rigidi siano questi sistemi di feedback, ci sono ancora incidenti che si sono verificati soprattutto perché la maggior parte delle donne guidatrici e riders hanno dovuto affrontare aggressioni, aggressioni e stupri sessuali tra le altre questioni.

I tassi di abbonamento per i servizi di auto condivisa negli Stati Uniti sono diminuiti del 4% tra i periodi dal 2014 al 2015. Secondo IBISWorld, la maggior parte di coloro che utilizzano i servizi di auto condivisa negli Stati Uniti sono giovani professionisti di età compresa tra 35 e 44 anni e studenti universitari di età compresa tra i 25 e i 34 anni, e nel 2015 hanno rappresentato quasi il 66 percento delle entrate. Gli altri clienti che hanno patrocinato erano tra le fasce di età dai 18 ai 24 anni, che costituivano circa il 26, 9 percento, mentre quelli che erano più di 45 anni erano solo nel 6, 7 per cento.

Negli ultimi anni il mercato dei servizi di auto condivisi è cresciuto a livello globale e ha causato un impatto sia negativo che positivo su molti altri settori. Il servizio di auto condivise ha influito sul comportamento dei clienti nel settore automobilistico.

Secondo un sondaggio, il 22 percento degli utenti di auto condivise negli Stati Uniti non era interessato all'acquisto di un'auto e ciò era dovuto al fatto che avevano accesso ai servizi di auto condivisa. Questo numero si traduce in quasi 4 milioni di persone di età compresa tra i 17 e i 64 anni, che non comprerebbero automobili, specialmente in un settore in cui vengono venduti quasi 20 milioni di automobili ogni anno.

Avvio di un'attività condivisa in auto / taxi - Ricerche di mercato e studi di fattibilità

  • Demografia e psicografia

La composizione demografica e psicografica di coloro che utilizzano i servizi di auto condivise non è limitata ai soli Millenials, poiché anche i baby boomer e i GenXer utilizzano i servizi di auto condivisi per vari scopi. Questo in particolare perché i servizi di auto condivisa sono visti come il nuovo figo rispetto all'acquisto di un'auto da parte di giovani e adulti di mezza età.

Pertanto, nel definire i dati demografici per la tua attività di servizi di auto condivisa, dovresti cercare di indirizzare tutte le età delle persone e non limitarlo solo ai giovani e agli adulti di mezza età.

Elenco di idee di nicchia nel settore delle auto / taxi condivise in cui puoi specializzarti

Il servizio di auto condivisa è un settore relativamente nuovo e come tale ci sono pochissime nicchie nel settore su cui gli imprenditori possono sperare di concentrarsi. Una nicchia è un'area di specializzazione in cui un imprenditore può esaminare al fine di vendere prodotti o offrire servizi che gli consentiranno di ottenere una quota equa del mercato e di essere in grado di competere equamente con altri concorrenti del settore.

Prima di scegliere una nicchia per la tua attività, è importante effettuare ricerche approfondite sulla nicchia in modo da non entrare in una nicchia non redditizia. Pertanto, alcune delle aree di nicchia che puoi esaminare quando inizi la tua attività di servizi di auto condivisa sono;

  • Servizi generali di auto condivisa
  • Piattaforma di coordinamento auto condivisa
  • Servizi di auto condivisi per dirigenti
  • Servizi di auto condivisa per studenti universitari
  • Servizi di auto condivisa per giovani professionisti

Il livello di concorrenza nel settore delle auto / taxi condivise

Il livello di concorrenza nel mercato dei servizi di auto condivisi dipende dal tipo di servizio che intendi offrire. Se offrirai una piattaforma di coordinamento, puoi competere abbastanza indipendentemente dalla posizione in cui ti trovi, ma se offrirai servizi tramite la tua flotta di auto, dovrai essere fisicamente presente per poter competere.

A causa del fatto che la piattaforma di coordinamento è considerata molto importante e competitiva, gli imprenditori che intraprendono questo tipo di attività devono essere abbastanza preparati per competere anche a livello globale, e questo perché la distanza non è una barriera in questo tipo di attività. Ciò di cui i clienti si preoccupano quando usano la tua piattaforma è che sei in grado di offrire servizi eccellenti tramite i driver che scegli e che sei in grado di occuparti prontamente dei problemi che potrebbero sorgere durante l'utilizzo dei tuoi servizi.

Pertanto, se stai cercando di avviare un'attività di auto condivisa negli Stati Uniti d'America, è importante notare che l'industria ha già importanti attori, il che significa che dovresti essere preparato per la forte concorrenza a cui stai andando si incontrano non solo negli Stati Uniti d'America ma anche in tutto il mondo. Va notato che i leader di mercato sono i determinanti di tendenza nel settore.

Elenco di marchi noti nell'industria automobilistica / taxi condivisa

In ogni settore, ci sono marchi che si sono distinti per il tipo di servizi offerti, la loro popolarità, l'eccellente rapporto con i clienti, la creatività e l'unicità delle loro attività di marketing e promozionali e l'industria automobilistica condivisa, non importa quanto relativamente giovane è, non è diverso in quanto ha alcuni marchi che sono riusciti a distinguersi in un breve periodo di tempo.

Di seguito sono riportati alcuni dei marchi che sono ben noti nel settore dei servizi di auto condivisi, indipendentemente dalla categoria del modello in cui si trovano.

  • Uber
  • Lyft
  • City Car Share
  • Auto Zip
  • car2go
  • Enterprise Car Share
  • Hertz 24/7
  • sull'utente

Analisi economica

Le aziende di auto condivise hanno iniziato a trarre vantaggio dalla collaborazione con società di leasing automobilistico e assicuratori in uno sforzo di marketing non tradizionale che è diventato più efficace dei soliti sforzi di marketing tradizionali. Inoltre, le compagnie automobilistiche condivise stanno andando in distribuzione venendo quotate dalle agenzie di viaggio online in cambio di una commissione nel tentativo di generare più denaro.

La crescita nel settore delle auto condivise a livello globale ha notevolmente ridotto la redditività del mercato per le attività di noleggio auto, soprattutto perché è stata ridotta la domanda. Ciò ha reso queste aziende più creative per poter rimanere in attività e competere con successo contro le crescenti aziende di auto condivise o collaborare con loro. Inoltre, a causa del fatto che le società di noleggio hanno molte macchine e devono impiegare troppi lavoratori, la redditività è davvero diminuita.

Anche se l'industria automobilistica condivisa esiste dal 1948 in Svizzera, è cresciuta in grandi proporzioni solo negli ultimi 15 anni negli Stati Uniti d'America. Durante questo periodo, il mercato delle auto condivise è cresciuto enormemente da qualcosa che è stato ampiamente sovvenzionato in qualcosa che è diventato un'impresa a pieno titolo al solo scopo di realizzare profitti. L'industria automobilistica condivisa è dominata da quattro grandi aziende che controllano circa il 95 percento della quota di mercato.

La crescita nel settore è stata per la prima volta aperta da quattro importanti leader di mercato, ma c'è stato anche spazio per gli indipendenti a prosperare soprattutto i nuovi entranti che hanno profonde tasche. I servizi di auto condivise sono stati in grado di crescere a causa dei servizi di taxi limitati in alcune aree. Il fatto che ci sia sempre stata la necessità di mobilità significa che ci sarà sempre la necessità di servizi di auto condivisi.

Avvio della tua azienda di auto / taxi condivisa da Scratch vs Acquisto di un franchising

Decidere se preferisci acquistare un franchising o avviare la tua attività da zero è una decisione che può influire positivamente o negativamente sulla tua attività. Se decidi di acquistare un franchising, deve essere che hai studiato a fondo le capacità del franchising offerto in modo da non finire per acquistare un franchising che sarà uno spreco finanziario e di tempo. La maggior parte dei franchising offerti nel settore dei trasporti deve ancora toccare il business dei servizi di auto condivisi poiché le partnership sono ciò che viene maggiormente praticato in questo settore.

Per avviare un'attività da zero, è necessario condurre un'indagine di mercato al fine di comprendere appieno l'attività. Ci sono diverse cose che devi prendere in considerazione come quanto genererai il tuo capitale iniziale, come i tuoi concorrenti gestiscono la loro attività e come intendi gestire la tua, quali strategie hai in atto per attirare i clienti e come conserverete questi clienti. Se non sai bene come funziona il sistema, potrebbe essere meglio iniziare su un piccolo livello e crescere dopo aver compreso a fondo il business.

Possibili minacce e sfide che dovrai affrontare all'avvio di una compagnia di auto / taxi condivisa

In ogni azienda ci sono sempre minacce e sfide che un imprenditore dovrebbe affrontare e se non sei abbastanza preparato, potresti vedere la tua azienda fallire prima ancora che inizi. Pertanto, se stai cercando di avviare un'attività di servizi di auto condivisa, allora dovresti essere preparato per eventuali minacce e sfide che potrebbero sorgere e dovresti essere consapevole che mentre alcune di queste sfide potrebbero essere controllabili, altre potrebbero non esserlo e potrebbe quindi essere necessario essere ottimisti di fronte a sfide o minacce sulle quali non si ha alcun controllo.

Pertanto, alcune delle sfide e delle minacce che è probabile che si verifichino quando si avvia la propria attività di auto condivisa negli Stati Uniti d'America includono; le politiche e i regolamenti del governo che potrebbero avere un impatto negativo sulla tua attività, una recessione economica che potrebbe invece vedere persone in cerca di corse gratuite, la concorrenza di nuovi concorrenti sul mercato e la concorrenza di aziende già esistenti.

Avvio di un'Automobile / Taxi condivisa - Questioni legali

  • Migliore persona giuridica da utilizzare per questo tipo di attività

Ci sono alcuni fattori importanti che devono essere presi in considerazione quando si sceglie un'entità legale per la propria attività e questi includono; quanto sia flessibile l'entità legale, la struttura fiscale, il limite di responsabilità personale, la facilità di avvio dell'entità e il controllo della proprietà.

La scelta di un'entità legale è qualcosa che può essere molto travolgente per un imprenditore, in particolare quelli che hanno le conoscenze legali necessarie per avviare l'attività, motivo per cui è necessario incontrare un avvocato o un commercialista che abbia conoscenza del settore stanno entrando.

Il motivo per cui è necessario formare un'entità legale quando si avvia la propria attività di auto condivisa invece di consentire solo alle persone di guidare le proprie auto è dovuto alla responsabilità perché ci sono rischi coinvolti in questo tipo di attività e non avere alcuna forma di responsabilità ti lascia esposto personalmente .

È quindi possibile decidere di costituire un'entità legale intermedia come una società a responsabilità limitata (LLC) o un'organizzazione senza scopo di lucro, che non solo aiuterà a risolvere il problema della responsabilità, ma anche la proprietà. Nel tipo di entità legale LLC, l'entità è riconosciuta dalla legge come separata dal proprietario e pertanto sarà proprietaria, assicurerà i veicoli e gestirà anche la modalità di condivisione delle auto. Ciò significa che, indipendentemente dal numero di membri che entrano o escono dal programma, l'auto appartiene all'entità. Inoltre, in una LLC, puoi incoraggiare i privati ​​o persino le imprese a investire nella tua attività.

Idee accattivanti per nomi di aziende adatte a un'azienda di auto / taxi condivisa

Quando pensi a un'azienda da avviare, è importante scegliere un nome che sia unico, accattivante, creativo e indicativo del settore in cui ti trovi. Mentre potrebbe non essere così facile ottenere un nome univoco per il tuo attività di auto condivisa, puoi facilmente guardare i nomi di quelli che sono già nel settore e quindi utilizzarlo per formare un nome per la tua attività di servizi di auto condivisa.

Di seguito sono riportati alcuni dei nomi commerciali accattivanti che è necessario considerare quando si avvia la propria attività di auto condivisa negli Stati Uniti d'America;

  • Right Car Share
  • Riders CarShare
  • CoCarShare
  • Auto condivise Ziggy
  • Ryder Share

Polizze assicurative

La scelta delle polizze assicurative giuste per la tua attività di servizi di auto condivisa è molto importante. Questo perché l'attività è molto rischiosa in quanto potrebbe accadere qualcosa all'automobile, al conducente o al passeggero durante il viaggio ed è quindi importante che tu sia debitamente protetto dal dover pagare personalmente per ciò che è probabile che accada.

Oltre all'acquisto di polizze assicurative per proteggere la tua attività, è obbligatorio per le aziende degli Stati Uniti ottenerne una. Se sei confuso su quali polizze assicurative saranno più appropriate per la tua attività di servizi di auto condivisa, potresti dover contattare un agente assicurativo o un broker che indicherà quali polizze assicurative saranno le migliori per la tua attività.

Di seguito sono riportate alcune delle polizze assicurative che dovresti considerare di acquistare mentre cerchi di avviare la tua attività di auto condivisa negli Stati Uniti d'America;

  • Assicurazione di responsabilità civile generale
  • Contratti commerciali
  • Assicurazione di indennizzo dei lavoratori
  • Interruzioni dell'attività
  • Assicurazione auto
  • Assicurazione sanitaria
  • Assicurazione sulla protezione dei pagamenti
  • Assicurazione errori e omissioni
  • Assicurazione di gruppo sulla politica aziendale

Protezione della proprietà intellettuale / marchio

Il business delle auto condivise si basa sulla fornitura di servizi e non è quindi necessario cercare una protezione della proprietà intellettuale. Questo perché le attività in questo mercato comportano il collegamento dei ciclisti con i conducenti e la garanzia che i conducenti portino i ciclisti verso le loro destinazioni utilizzando le migliori rotte possibili.

Tuttavia, fintanto che esiste un'entità, ci sarà sempre la necessità di proteggere intellettualmente alcuni aspetti dell'attività. Pertanto, in qualità di imprenditore che desidera avviare questa attività, puoi richiedere la protezione della proprietà intellettuale per il nome, il logo o qualsiasi altro concetto materiale che ritieni importante. Assicurati di coinvolgere i servizi di un avvocato che capisce bene IPP e marchi per aiutarti a presentare domanda con USPTO.

È necessaria la certificazione professionale per gestire un'attività di auto / taxi condivisa?

Si tratta di un'attività di base che richiede di garantire che i ciclisti vengano prelevati e lasciati alle loro destinazioni utilizzando le migliori rotte possibili; non è necessario acquisire alcun tipo di certificazione professionale.

A parte la patente di guida che i conducenti devono ottenere quando gestiscono questa attività, ai conducenti potrebbe essere richiesto di essere in grado di offrire CPR o pronto soccorso di base, ma queste sono solo competenze extra che potrebbero rivelarsi utili e di solito non sono ciò che i clienti cercano .

Elenco dei documenti legali necessari per gestire un'azienda di auto / taxi condivisa

Quando si avvia la propria attività di auto condivisa negli Stati Uniti d'America, ci si aspetta che tu abbia tutti i documenti necessari che ti consentiranno di gestire legalmente la tua attività. Mentre l'attività di auto condivisa può essere gestita localmente, di solito è rischiosa in quanto potrebbe verificarsi qualsiasi cosa che porti la tua attività all'attenzione delle autorità regolamentate e non essere in grado di fornire i documenti legali per la tua attività ti metterà nei guai con la legge, poiché non solo ti potrebbe essere vietato gestire l'attività in quella regione o nel paese, ma potresti anche essere penalizzato finanziariamente. Se non sei sicuro di quali documenti legali avresti bisogno, è meglio consultare un avvocato per aiutarti.

Di seguito sono riportati alcuni dei documenti legali necessari per gestire la tua attività di assistenza alle auto con frammenti negli Stati Uniti d'America;

  • Certificato di costituzione
  • Accordo operativo
  • Licenza d'affari
  • Permesso commerciale
  • Piano aziendale
  • Polizze assicurative
  • Patente di guida
  • Documenti contrattuali
  • Contratto di lavoro
  • Numero di identificazione del datore di lavoro (EIN)
  • Numero di identificazione fiscale federale

Finanziamento della tua compagnia di auto / taxi condivisa

L'avvio di un'attività di servizi di auto condivisa è ad alta intensità di capitale e, pertanto, come imprenditore, è necessario avviare la propria attività con i propri fondi personali o reperire fondi all'esterno. Questo non è di solito un affare facile per un imprenditore, motivo per cui si consiglia di scrivere un piano aziendale in quanto questo è ciò che aiuterà a convincere gli investitori su quanto seriamente sei sulla tua attività e su come recupereranno qualsiasi importo investito nella tua attività .

Di seguito sono quindi riportate alcune delle opzioni disponibili per esplorare quando si cerca il capitale iniziale per la propria attività di servizi di auto condivisa;

  • Raccogliere parte del capitale dal risparmio personale e dalla vendita di proprietà
  • Sourcing per prestito agevolato da familiari e amici
  • Approvvigionamento di capitale di avvio da investitori privati, organizzazioni aziendali e partner commerciali
  • Richiesta di prestito da una banca commerciale

Scegliere una posizione adatta per la tua attività di auto / taxi condivisa

Nella scelta del luogo più appropriato per la tua attività di auto condivisa, è essenziale considerare diversi fattori che avranno un grande impatto sulla tua attività. Fattori come quanto sei vicino al tuo mercato di riferimento, quali spese generali e di gestione ci sono da considerare, quanto sarà grande la tua attività di auto condivisa, ecc.

Se tuttavia intendi gestire un'attività in cui diventi la piattaforma di coordinamento, puoi gestirla da casa, soprattutto se stai ancora avviando su piccola scala dove puoi monitorare e gestire tu stesso tutte le parti dell'operazione. Poiché dovrai gestire così tanti aspetti, è meglio creare uno spazio nella tua casa in cui non sarai disturbato per poter gestire la tua attività.

Tuttavia, se guardi tutti coloro che gestiscono il tuo tipo di attività che sono ben noti e di successo, scoprirai che gestire la tua attività da casa potrebbe limitare notevolmente la velocità con cui la tua azienda può crescere ed eccellere. Pertanto sarebbe saggio noleggiare o affittare una struttura da utilizzare nella gestione della tua attività.

Pertanto, se stai cercando una posizione per gestire la tua attività di auto condivisa e intendi possedere una flotta di auto per l'azienda, sarebbe meglio cercare una posizione che sia molto conveniente per i tuoi autisti, evidente e una che ha un ampio spazio dove puoi parcheggiare quante macchine vuoi.

Un'altra cosa che potrebbe essere utile quando cerchi di avviare la tua attività di servizi di auto condivisa è ottenere l'aiuto di un agente immobiliare che abbia una buona conoscenza della città in cui intendi operare, per aiutarti a scegliere quale posizione potrebbe essere più appropriata per la tua attività .

Avvio di un'attività condivisa in auto / taxi - Dettagli tecnici e di personale

All'avvio di un'impresa di auto condivisa, ci sono molti dettagli che dovrebbero essere presi in considerazione. Anche se potrebbero non essere necessarie molte competenze tecniche, i dettagli sulla manodopera dovranno essere risolti affinché l'azienda funzioni senza intoppi.

Qualunque sia il numero di auto che riceverai, dovrai assicurarti che siano tutte registrate con il DMV. Puoi decidere di collaborare con una società di noleggio, ottenere auto usate o acquistare nuove auto. Avrai anche bisogno di un dispositivo di navigazione in modo da poter raggiungere i tuoi ciclisti e lasciarli cadere nella loro destinazione preferita. Oltre a queste importanti attrezzature, avrai anche bisogno di un computer, telefoni e software.

Per avviare e gestire un'impresa con successo, è essenziale dedicare del tempo alla costruzione della propria struttura aziendale reclutando solo quelli che si conoscono pienamente e che sono disposti a garantire il raggiungimento di tali obiettivi.

Pertanto, le persone di cui avrete bisogno per gestire efficacemente la vostra attività sono; Amministratore delegato (CEO), amministratore e responsabile delle risorse umane, dirigente dell'assistenza clienti, contabile, dirigente per lo sviluppo commerciale e marketing, gestore di software e database, autisti, guardia di sicurezza e addetto alle pulizie.

Pertanto, se stai cercando di avviare la tua attività di servizi di auto condivisa, avrai bisogno di almeno 12 persone per riuscire a rendere la tua attività un successo.

Il processo di consegna del servizio di una società di auto / taxi condivisa

Il processo di consegna coinvolto nell'avvio e nella gestione di questa attività non è così tecnico. Una volta che hai deciso di gestire questa attività, dovrai rivolgerti a un avvocato che ti aiuterà per quanto riguarda la persona giuridica e un agente assicurativo per quanto riguarda le politiche di cui avrai bisogno per la tua attività.

Se hai intenzione di gestire tu stesso il backroom e il servizio di assistenza, dovrai sviluppare un programma che consenta ai clienti di ordinare i tuoi veicoli. Dopo aver sviluppato questo programma e assicurato che non ci siano intoppi o bug, puoi procedere alla commercializzazione aggressiva della tua attività.

Una volta impostato tutto e i clienti sono a conoscenza della tua attività, tutto ciò che devono fare è scaricare la tua app e utilizzarla ogni volta che hanno bisogno di un servizio da parte tua.

Avvio di un'attività condivisa in auto / taxi: il piano di marketing

  • Idee e strategie di marketing

Ci sono molte cose che sono considerate vitali quando si commercializzano i tuoi servizi sul tuo mercato target e lo sono; prezzi, convenienza, qualità del servizio e testimonianze. Ciò significa che i clienti vogliono sapere che stanno ottenendo il prezzo giusto per un servizio che ha ricevuto diverse recensioni positive.

Tuttavia, prima di poter creare strategie di marketing che sarebbero ritenute efficaci per la tua attività, è importante condurre un'indagine di mercato. Un sondaggio di mercato ti aiuta a capire l'attività che stai intraprendendo e ciò di cui avrai bisogno per avere una svolta nel settore.

Ti aiuterà anche a sapere quali canali di marketing sono i migliori per la tua attività poiché i mezzi con cui vuoi pubblicizzare la tua attività a volte possono essere travolgenti e costosi. Puoi anche assumere dirigenti di marketing che hanno le competenze nel settore in cui ti trovi per aiutarti a promuovere la tua attività sul mercato di riferimento.

Di seguito sono riportate alcune delle piattaforme che è possibile utilizzare per commercializzare e pubblicizzare la propria attività di servizi di auto condivisa;

  • Assicurati di pubblicare annunci su giornali e riviste locali, nonché su stazioni radio e televisive
  • Assicurati che la tua attività sia elencata nelle directory online
  • Pubblicizza la tua attività su blog e forum popolari nel tentativo di ottenere l'attenzione necessaria per la tua attività
  • Autorizza i tuoi dirigenti di marketing a commercializzare la tua attività di auto condivisa in qualunque modo possibile
  • Installa banner flessibili in posizioni strategiche per consentire alle persone di conoscere la tua attività
  • Usa le tue piattaforme di social media come Facebook, Twitter, Instagram e Linkedin per promuovere e pubblicizzare la tua attività di auto condivisa

Strategie per aumentare la consapevolezza del marchio auto / taxi condiviso e creare la tua identità aziendale

Avere un marchio che è ben noto non solo all'interno della sua area di attività ma anche al di fuori di esso non è facile in quanto devono essere prese diverse misure per garantire che l'azienda sia ben nota. Questo è il motivo per cui se le tue intenzioni sono di gestire un'azienda ben nota, allora devi compiere sforzi che ti consentano di migliorare l'immagine della tua attività e creare un'identità aziendale.

A causa dei doppi attributi della pubblicità - creare consapevolezza e anche generare entrate che faranno crescere e sostenere il business - alle aziende non dispiace spendere una fortuna enorme ogni anno per ottenere la pubblicità di cui hanno bisogno per la loro attività.

Esistono diverse piattaforme in atto che possono essere utilizzate per promuovere e aumentare la consapevolezza del tuo marchio e Internet è uno dei modi più veloci per raggiungere questo obiettivo. Internet non solo offre una portata ampia ed efficace, ma è anche economico.

Oltre a Internet, puoi anche utilizzare metodi offline come la condivisione di volantini e biglietti da visita e pubblicità sui giornali locali e nazionali.

Di seguito sono riportate alcune delle piattaforme che è possibile utilizzare per creare consapevolezza per il proprio marchio e creare anche un'identità aziendale per la propria attività di auto condivisa;

  • Assicurati che le tue auto portino il nome e il logo della tua azienda in modo evidente
  • Partecipa a determinati eventi della comunità in modo da aumentare la consapevolezza per la tua attività di auto condivisa
  • Distribuire volantini e volantini in varie posizioni strategiche
  • Invia comunicati stampa ai giornali locali al fine di creare consapevolezza sulla tua attività
  • Partecipa alle discussioni online e sulle tue piattaforme di social media come Facebook, Twitter e Google Plus al fine di educare e anche creare consapevolezza per la tua attività
  • Crea un sito Web e utilizzalo per creare consapevolezza sulla tua attività

Messaggi Popolari